L’indagine analizza l'andamento economico e patrimoniale dei 30 maggiori Gruppi mondiali del settore delle telecomunicazioni con fatturato superiore a €10mld negli anni 2015-2019. Il focus contiene un approfondimento sugli effetti del Covid-19 nei primi 6 mesi del 2020. Degli operatori selezionati 10 hanno sede in Europa (3 in UK, 1 in Italia, Francia, Germania, Olanda, Svizzera, Spagna e Norvegia ciascuno), 9 in Estremo Oriente (3 in Cina e Giappone ciascuno, 2 in Corea del Sud e 1 in Singapore), 7 nelle Americhe (5 in Usa, 1 in Messico e 1 in Canada), 2 in Medio Oriente (Arabia Saudita e Emirati Arabi), 1 in India e 1 in Australia. L'indagine include anche una panoramica sui maggiori operatori italiani.